,

Cellulite: cosa sono i setti fibrosi?

Cosa sono i setti fibrosi

L’ispessimento dei setti fibrosi è una delle cause della pelle a “buccia d’arancia” o a “materasso”, tipici segni della cellulite. Cosa sono e dove si trovano?

La cellulite è il risultato di un’alterazione del pannicolo adiposo sottocutaneo, e si manifesta a livello dell’epidermide che assume un aspetto comunemente definito a “buccia d’arancia” o, negli stadi più avanzati, a “materasso”.

I buchi, i noduli e gli avvallamenti che caratterizzano questi tipici inestetismi, sono causati da un ispessimento dei setti fibrosi, fasci di tessuto fisiologicamente presenti nel tessuto sottocutaneo e che subiscono alterazioni a causa dello stato infiammatorio del pannicolo adiposo circostante.
L’ispessimento dei setti provoca una trazione sulla pelle che viene “tirata” verso il basso, portando alla comparsa degli avvallamenti e delle irregolarità che caratterizzano l’epidermide a “buccia d’arancia” o a “materasso”.

I distretti corporei maggiormente colpiti dalla cellulite sono quelli dove il pannicolo adiposo sottocutaneo è maggiormente rappresentato: addome, glutei, fianchi e cosce.

Le donne sono più colpite dalla cellulite rispetto agli uomini ed il motivo è da attribuire proprio ai setti fibrosi, che sono disposti in maniera diversa nei tessuti sottocutanei femminili e maschili.

I setti fibrosi nell’uomo e nella donna: le differenze

Nelle donne i setti fibrosi sono perpendicolari alla superficie cutanea e delimitano delle sezioni rettangolari; nell’uomo sono invece obliqui e delimitano sezioni romboidali.

L’alterazione del pannicolo adiposo, che è causa principale della cellulite, provoca un aumento del volume degli adipociti, che si rompono riversando trigliceridi nello spazio circostante. Questo porta prima di tutto ad una infiammazione del tessuto, che provoca a sua volta un’alterazione delle fibre di collagene e all’ispessimento dei setti fibrosi. I trigliceridi liberi aumentano il volume dei lobuli delimitati dai setti fibrosi che, ispessiti, tendono a tirare invece la pelle verso il basso. Il tessuto è compresso e compaiono degli avvallamenti che caratterizzano la cellulite.

La diversa disposizione dei setti fibrosi nell’uomo fa sì che questo fenomeno sia meno evidente. I lobuli sono di forma poligonale e non rettangolare, e i setti non invadono il derma, per cui l’inestetismo risulta meno o per niente visibile a livello dell’epidermide.

Trattamento a lungo termine della cellulite: la recisione dei setti fibrosi

Tra i diversi trattamenti per ridurre o eliminare gli inestetismi della cellulite, la recisione precisa e controllata dei setti fibrosi si è rivelata efficace, oltre che semplice, non dolorosa e poco invasiva.

La subcision® guidata è una tecnica innovativa attraverso la quale è possibile recidere i setti fibrosi in maniera controllata e accurata, provocando il rilascio della pelle, la cui superficie diventerà così più omogenea.

Il sistema della subcision® guidata è alla base di Cellfina®, medical device per il miglioramento a lungo termine dell’aspetto estetico della cellulite, sviluppato da Merz e approvato dall’FDA, che è l’ente governativo americano per la regolamentazione dei farmaci e degli alimenti.

Cellfina® sfrutta la tecnica della subcision® attraverso un protocollo di trattamento preciso che permette di agire sui setti senza intaccare il tessuto circostante.
Viene infatti utilizzata una pompa, attraverso la quale si applica ai tessuti un “vuoto”, che mette in tensione i setti fibrosi e permette di lavorare ad una profondità prestabilita e ben precisa. È in questo modo che vengono trattate solo le aree dove effettivamente sono presenti le retrazioni.

Cellfina® è una metodica sicura e dai risultati riproducibili. Si allestisce un campo sterile, si infiltra un anestetico locale e si procede alla recisione dei setti con un apposito manipolo dotato di una sottilissima micro-lama. La seduta non è dolorosa, non sono necessari punti di sutura, e dopo aver applicato un leggero bendaggio ed una calza elastica si può tornare immediatamente a svolgere le normali attività.

Il trattamento deve necessariamente essere effettuato presso centri medici autorizzati per il protocollo Cellfina®.

Mantenimento dei risultati: alimentazione, attività fisica, stile di vita sano

Il trattamento Cellfina® migliora l’aspetto estetico della cellulite a lungo termine attraverso un’unica seduta. Per mantenere il risultato il più a lungo possibile, è tuttavia importante adottare uno stile di vita sano, un’alimentazione corretta ed un’attività fisica anche leggera o moderata ma costante.